Un qualunque giorno

Scendo le scale di Trinité. Cerco di passare clandestina, ma c’è la tipa della RATP che mi guarda. Nessuna speranza di farla franca. Mi rassegno a comprare il biglietto. Bisogna che la faccia sta carte orange. 

Prossimo treno tra 2 minuti.

Notre Dame – Saint Georges – Pigalle – Si ricorda ai signori passeggeri che la stazione Abbesses è chiusa al pubblico prossima fermata – Lamarck – Jules Joffrin. Due fermate prima della porta devo scendere. Non ci vedo praticamente più, a furia di cercare di leggere cosa c’è scritto su quel pezzo. “Zeta” “e” “pi” “o” sicuro. Marcadet linea 4. Ora si passa davanti ad Allah, ma tanto non ho soldi da dargli. Mi chiedo come faccia a piangere il nome del suo dio tutto il giorno senza perdere la voce.

Simplon – Porte de Clingnancourt. Solito poliziotto con pastore tedesco al seguito. Queste scale mi ammazzano.

Al ritorno riesco a saltare le barriere approfittando di tre ragazzi della banlieue che hanno fatto lo stesso. Stesso tragitto, ma da qui non si vede il pezzo, devo aspettare domani mattina se voglio capire cosa c’è scritto.

Ora si ritorna nella casa dei piccoloborghesi. Un odore di chiuso…

Si ringrazia comunque la ragazza del Neozelandese per gli scatti presi qui…

______________________________________________

© Jaël

 

2 thoughts on “Un qualunque giorno

  1. Silvana scrive:

    Chiuso solo nella casa o anche nei pensieri e nei sentimenti?

  2. laragazzaconlavaligia scrive:

    L’odore di chiuso era riferito solo ed esclusivamente alla casa e all’ambiente di cui fanno parte le persone che la abitano – ovviamente esclusa dunque la sottoscritta.

Parlami! Parlami! Commentami! Commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: