Un futuro nel campo dell’effrazione

Ok. Dovevo prendere delle cose a casa di mia nonna ma il cancello elettrico era chiuso. Così, sprezzante del pericolo, mi sono arrampicata sul muretto del suo vicino di casa, aggrappata alla ringhiera e ho scavalcato il cancello, il tutto con la borsa.

Sabato sera volevo preparare una cenetta romantica a lume di candela per il mio topetto. L’unico irrilevante, insignificante, ridicolo, nonchè trascurabile dettaglio è che non so cucinare. Sì, lo so, non serviva che ve lo dicessi. Così, sempre sprezzante del pericolo, mi sono chiusa in cucina dicendo al topetto che stavo cucinando; quindi sono uscita dalla finestra, ho fatto una corsa al ristorante, mi sono fatta preparare la roba, poi sono rientrata dalla finestra della cucina e ho messo tutto in tavola come se niente fosse. Il tutto con i tacchi.

Ovviamente se ne è accorto, ma NON perché mi ha sentita scavalcare il davanzale, bensì perché gli sembrava strano che io avessi cucinato qualcosa di così buono.

ERGO, ho un brillante futuro nel campo della svaligeria.

Lo so che non si dice così ma non c’è bisogno di farmelo notare.

Parlami! Parlami! Commentami! Commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: