Crack!

Avviso i gentili lettori che penso di essermi incrinata una costola. Ero sdraiata a pancia in giù a leggere i fumetti dell’Orso Ciccione, mi sono messa seduta, e nello svolgere questa operazione ho sentito un poderoso e doloroso crack! a una costola. Successivamente riuscivo a stento a respirare e ogni volta che mi piegavo avanti rifaceva l’inquietante crack! Ora fa un po’ meno male e fa anche un po’ meno crack! quindi speriamo in bene.

Sempre per continuare il bollettino medico, vi aggiorno sulle motivazioni della mia assenza prolungata di questo periodo: intorno a natale mi sono ammalata, ho preso una bella influenza vomitosa gentilmente passatami da Tata al brunchner natalizio (per chi non lo sapesse, un brunchner occupa lo spazio di breakfast, lunch e dinner). Appena convalescente e ancora sotto Peridon, sono partita per Parigi con SugarMama (un giorno dovrò fare un sunto di tutti i soprannomi delle mie amiche..) che non è un tipo particolarmente attaccato al computer, e quindi le puntate all’internet point sono state sporadiche e veloci, anche perché il gestore si è preso una cotta per lei e le inviava messaggi in sovraimpressione sul PC. Non il gestore che si era già preso una cotta per Pallasinistra, l’altro. Non è affascinante come ogni mia amica riesca a trovare uno spasimante in quell’internet point?

Insomma, il risultato è che ho accumulato una tale quantità di cose da fare su internet, che sono giorni che tento di recuperare. Ho iniziato da Flickr (e con quello più o meno mi sono messa in pari), oggi forse sono riuscita ad aggiornare il blog, e domani spero di riuscire ad aggiornare pure Facebook (ci sono Cesco! Non sono morta!).

Inoltre l’Ester mi ha detto tramite SMS che ha visto il Topetto qualche giorno fa, e ora sto tergiversando codardissimamente. E’ da domenica che non la chiamo perché non so se voglio avere eventuali news.

Intanto vi lascio questa favolosa (!) vignetta che ho fatto io me medesima.

* * *

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

11 thoughts on “Crack!

  1. ippaso ha detto:

    Questo orso ciccione è abbastanza inquietante. oltre che violento lo trovo anche un po’ angosciante. poi il fatto che ti appaia come fantasma degli amori passati…
    a me l’orso ciccione fa paura

  2. hahahah ma quello non è l’orso ciccione! 😀 l’orso ciccione è una strip di un altro blog che stavo leggendo 😄 questo è un topo, ed è una mia personalissima invenzione 😀
    violento? o_O mi sono persa un pezzo?

  3. kokeicha ha detto:

    questo blog è folle, te lo hanno mai detto?uno dei più eclettici che abbia mai trovato di questi ultimi tempi 😉
    penso che tornerò a leggerti…
    ciao ciao

  4. non mi hanno mai detto che il mio blog è folle, in compenso mi hanno detto che IO sono folle, che è un po’ la stessa cosa 😀
    grazie mille e benvenuta su queste pagine!!!

  5. Bibi ha detto:

    “folle”‘?
    impossibile.. o meglio ..normale.
    se a 20 anni non sei “folle”.. quando cxxxo lo sarai?
    e te lo dice uno che è stato “folle” e.. forse un pò spera di esserlo ancora o magari lo è..senza saperlo.
    a.y.s. Bibi

  6. ippaso ha detto:

    “violento? o_O mi sono persa un pezzo?”
    non è lui che ti ha rotto una costola? ;-D

    “questo è un topo, ed è una mia personalissima invenzione”

    anch’io sono un topo, cioè il mio avatar e doveva essere protagonista di alcune mie strip che però per ora non ho ancora buttato nella mischia del mio blog!

  7. cescocesto ha detto:

    in merito alla questione costola rotta: ci sono passato, credo. diciamo che dopo un “contatto fisico” (leggi: schianto) con un avversario nella mia solita biennale partita di calcetto (leggi: quell’occasione ogni due anni in cui tre habituè sono febbricitanti, due sono sotto esame e uno è irreperibile e mio fratello si vede costretto ad ingaggiarmi) ho avuto dolori lancinanti (anche se altalenanti) per circa un mese. ma siccome più delle malattie temo i dottori, ho rimandato e rimandato e rimandato finché la costola ha deciso di aggiustarsi da sola. (che poi, a quanto dice mia mamma, per le costole rotte si può solo aspettare, il medico non è in grado di far nulla, al massimo darti antidolorifici da cavallo)
    mi auguro quindi che non sia il tuo caso, perché ho passato intere serate impossibilitato ad inspirare.

    in merito al viaggio e all’assenza: mi stavo seriamente preoccupando, ma quando poi ho realizzato che tua madre non aggiornava il suo stato su FB con frasi tipo “silvana va a cercare vittoria”, “silvana ha perso sua figlia” o “silvana chiede se qualcuno ha notizie della ragazza con la valigia”, ho capito che probabilmente stavi bene e ti godevi il mondo reale. aggiungerei che mi sono logorato per la carenza di mail, ma direi che ti sei rifatta 😉

    in merito al resto commenterò in separata sede, aggiungo solo che oltre ad essere un’eccellente fotografa e un’ottima scrittrice sei pure una discreta disegnatrice!

  8. frastellina ha detto:

    lascio l’ormai storico commento che accompagna le tue “avventure” strampalate fin dai lontani tempi del liceo:
    QUESTE SONO TIPICHE COSE DA VITTI 😀

    Prima o poi farò un libro-raccolta delle “tipiche cose da vitti”: alzano l’autostima, davvero…

  9. @ Bibi: ehehe sono d’accordo ^^

    @ Ippaso: hahah no, povero orso ciccione 😀 non è stato lui! 😄 però dovresti pure tu mettere buttare il topo nell’arena del blog. e prendere il topo per le corna. e ricordati che quando il topo non c’è, i gatti ballano U.U

    @ Cesco: già, che la costola si deve risistemare da sola è anche quello che mi ha fatto notare mia mamma. il fenomeno comunque si ripete ogni volta che sto sdraiata a pancia in giù davanti al computer.
    volevo scrivere che mia mamma non era un metro di misurazione attendibile, in quanto a volte per delle inezie sembra che debba scendere ad aiutarci gesù cristo, mentre per altre cose più serie è tranquillissima, ma poi se legge questo commento se la prende hahah 😀
    hihih nella prossima mail ti racconterò più dettagliatamente del fatto che prima di essere una scrittrice e fotografa, sono nata come disegnatrice ^^

    @ Fra: ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi.
    se non ci fossi io ti divertiresti la metà.
    muaahahahahahha!!

  10. cescocesto ha detto:

    aspetterò con ansia la mail allora.

    (pure mia mamma è un po’ così, è terrorizzata soprattutto dalle faccende oculari. se hai la febbre a 39 per cinque giorni ti dice “vabbè, se non arriva a 40 aspettiamo”, ma se magari strizzi troppo un occhio o vedi appannato, ti porta subito in studio a controllare)

  11. CyberAngel ha detto:

    Davvero l’hai fatta tu la vignetta? Complimenti… 😛
    E come vanno le costolette?

Parlami! Parlami! Commentami! Commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: