Full Pastrock Panic – sono andata in GaGaLoop

Per chi desiderasse vedere altre vignette del fantastico Eriadan, clicchi qui.

Tra non moltissimi giorni ho l’esame di storia sociale. Qualche malpensante potrebbe ricordarmi che la mia attuale presenza sul blog potrebbe stare ad indicare che non sto affatto studiando, ma sono calunnie. Per dimostrarlo infatti, vi tedierò ripassando con voi la condizione del ceto sociale superiore nella Roma del dominato. Vi tocca. Vi tocca come è toccato a me. Andiamo quindi ad analizzare una frase (volevo riproporvi il paragrafo su Quinto Fabio Massimo Verrucoso, ma non trovo più la pagina del libro in cui ne parlava, quindi ve lo risparmierò, ahimè) proprio come l’ho letta ed analizzata io.

“Ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per le condizioni esistenti di molti decurioni, i quali, diversamente dall’ordine senatorio, erano costretti anche a pesanti sacrifici finanziari”.

Come ben sa chi studia, raramente si riesce a mantenere la dovuta concentrazione ininterrottamente per tutta la durata del pomeriggio di studio, quindi in breve sono arrivata a:

“Ancora maggiore deve essere stata i quali, diversamente dall’ordine senatorio, per le condizioni esistenti di pesanti sacrifici finanziari molti decurioni erano costretti anche all’insoddisfazione”.

Poi mi sono detta “No, dai. Ce la puoi fare. Non è una frase difficile. Riproviamo”.

“Ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per certo che è proprio bello questo smalto che ho comprato l’altro giorno.. proprio un acquisto azzeccato. Con gli anelli d’oro poi sta che è una meraviglia”.

C’è da dire che sì, lo studio nella vita (specie quella universitaria, in effetti) è fontamentale, ma come si fa a non lasciarsi distrarre da uno smalto così figo?

Parliamone. Chi di voi nella foto ha letto che “le vere vittime della crisi furono le masse lavoratrici tanto delle città quanto della campagna” anzichè guardare il mio smalto? E come darvi torto? E’ uno degli ultimi smalti usciti, tanto per fare pubblicità è della Deborah, si chiama Sense Tech 100% Mat, il colore è il numero 04 ed è fantastico. E’ opaco. Chi mi conosce sa che ho una passione per tutto ciò che è opaco. Specialmente gli smalti. Questo ovviamente mi ha ricordato dello smalto MAC Black Enough? che ho dovuto comprare al posto del Wham Bam Glam, che era già finito, e ovviamente mi sono ulteriormente distratta. Per coloro ai quali interessasse, ecco i tre smalti (i due della MAC erano in edizione limitata, ma quello nero si trova ancora – perlomeno a Bologna).

Appena ritrovo la concentrazione, mi rimetto prontamente al lavoro.

“Ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per le condizioni esistenti ommioddio ma è vero! Oggi non ho visto nemmeno una volta l’ultimo video di Lady GaGa! Non posso non averlo ancora visto oggi, devo imparare a memoria la coreografia così potrò fare la cretina con la mia cara Gossip Girl la prossima volta che la vedo [N.d.R. un giorno dovrò fare una pagina dedicata solo ai soprannomi delle mie amiche, tanto per chiarirvi le idee. Forse stasera dopo cena la farò]”.

Per chi di voi ancora non avesse visto il video (posso vantarmi di essere una dei milioni di Little Monsters che hanno impallato il contatore di visite di Youtube il minuto esatto che è uscito il video) ve lo metto qua. E’ già stato tacciato di eccessivi riferimenti al sesso e blasfemia, quindi evidentemente non vorrete perdervelo.

Prego notare quanto bello è il mantello di Alexander McQueen, del quale tenterò di fare una copia per quest’inverno, che indossa all’inizio della canzone, quando ha la pipa in mano.

Soddisfatta la mia ansia da GaGa, posso riconcentrarmi sui decurioni.

“Ancora maggiore deve essere stata quindi alla fine che soprannome metto nel blog al mio migliore amico? Siccome sono giorni che pensavo di scriverne, visto il Pastrocchio che è accaduto tra domenica e lunedì, certo non posso usare il suo vero nome. E, in secondo luogo, bisogna che mi chiarisca le idee riguardo la natura dei miei sentimenti verso di lui.. certo, i decurioni, come ordine, non avevano di questi problemi”.

Successivo a questo c’è poi il momento loop.

“Ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione perancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione perancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione perancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per ancora maggiore deve essere stata l’insoddisfazione per”

Ringraziamo il fatto che a. la connessione ad internet si è impallata per buona parte del pomeriggio e b. che il telefono era scarico e senza soldi, consentendomi così di arrivare alla fine del penultimo capitolo del libro.

Contrassegnato da tag , , , ,

7 thoughts on “Full Pastrock Panic – sono andata in GaGaLoop

  1. frastellina scrive:

    ma brutto giuda, mi si è cancellato il commento!
    NOOOOOOO!
    vabbè, nn ho voglia di riscrivere tutto.
    cmq sappi che su fb continuano a circolare velati accenni ai post che scrivi qua.
    è proprio vero che chi disprezza per anni compra…
    … e io mi rodo perchè ti gonfiano il n° degli accessi sul blog, mentre il mio rimane fermo a 20 al giorno (di cui uno di origine mnon pervenuto… gli alieni mi leggono????).

  2. come scrissi poco tempo fa su un forum

    mi vergogno pesantemente di stare giornate intere ad ascoltarmi sta cazzo di canzone di lady gaga, ma è una delle cose più fottutamente ipnotizzanti che abbia mai visto.

  3. superdelly scrive:

    Cercavo quelle vignette da una vita, grazie!🙂

  4. ippaso scrive:

    Ho iniziato a leggere. Si parlava di storia romana, decurioni, eccetera eccetera, poi mi sarò deconcentrato… fatto sta che mi son ritrovato a legger di smalti.
    Oddio! Che è successo???
    Il mio subconscio inizia a pensare agli smalti? Mi sono distratto e un mister Hide che vive dentro di me mi ha cambiato pagina e ha iniziato a leggere di smalti? (ma che razza di mister Hide è???).
    Poi ho guardato meglio… fffiuuuuuuu… non sono io quello distratto, è laragazzaconlavaligia! Non io, è lei che pensa agli smalti mentre legge dei decurioni. Ecco, lo sapevo! Ho letto giusto, non mi sono dec… chemmefrega a me dejjji smalti?
    Cacchio, però se è una edizione limitata…
    :S
    Oddio, vado a nanna, va! Buona serata.

  5. @fra: si vede che non hanno proprio un cazzo da fare eh..
    @odiailprossimotuo: muahahah secondo i recenti studi fatti da luminari del web, che vogliono lady gaga appartente alla “setta degli illuminati” (che peraltro non è propriamente una setta, ma tant’è), è sicuramente fatto apposta. ti ha fatto il lavaggio del cervello. devo preoccuparmi?
    @superdelly: di nulla!😀
    @ippaso: probabilmente lady gaga ha fatto il lavaggio del cervello anche a te, e ora ti interessi più agli smalti che ai decurioni. inquietante..

  6. Farnocchia scrive:

    momento momento momento..ragioniamo:
    GaGa-e-smalti-dipendenza o momento impallo del cervello (con ripetizione continua nella lettura della stessa frase) non possono essere un caso.
    o sei la sorella gemella strappata dalla culla che tanto cercavo o lo sarai presto!
    a parte gli scherzi, penso proprio che mi vedrai presto qui.
    ps: voglio quello smalto!!!

  7. hahaahhah!!! come ritrovare la propria gemella sperduta nel web😀 sarò più che contenta di rivederti!!
    ps. se ti piace lo smalto, e se a quanto pare più o meno abbiamo gli stessi gusti, prova a vedere l’altro mio blog (http://jolieaulait.blogspot.com), riservato alla moda.. è nuovo e abbiamo bisogno di adepti😀

Parlami! Parlami! Commentami! Commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: