Furniture Porn

Annuncio importante!

Ho finalmente finito di dipingere la camera. Ci sono volute tre settimane per avere le vernici, e tre giorni per dipingere. Ora i muri, gli stipiti di porta e finestre, e l’armadio sono riverniciati di fresco. E ci sto pure dormendo dentro. Alla stanza riverniciata di fresco intendo, non all’armadio, ovviamente. Potrebbe forse essere in parte colpa delle esalazioni della vernice al nitro color testa di moro che ho usato per dipingere il letto, se ora mi ritrovo con un potentissimo mal di gola. O magari il fatto che a Capodanno ho dormito su una panca, dentro un sacco a pelo, attaccata ad un termosifone che prima era spento, poi acceso a 9000 gradi Farenheit, e poi spento nuovamente. Forse la seconda.

Sia come sia, ora arriva la parte più divertente: riarredare la stanza. Dite tutti “sììììììììììììììì” in coro, prego.

Ho deciso il tema della stanza (sì, le mie stanze devono avere un tema, così risultano coerenti, facili da arredare e più divertenti; devo ricordarvi la cucina in “stile bordello precolombiano”, o il bagno “Marilyn Monroe incontra le Pussycat Dolls”, o ancora il salotto “Moulin Rouge in Provenza”?). Il tema della mia nuova camerella (il tema della mia nuova caramella? Muahahahahah!) sarà Versailles. AriMuahahhaahah! Qui i più minimalisti mi diranno “Ehh, ma che schifo, è troppo pomposo, è troppo frufru, è troppo arzigogolato”. Ma non ho mica detto che devo arredarlo *tutto* così. Prenderò esclusivamente spunto. In particolar modo dai colori.

A proposito, sapevate che nel 1700 i colori non si chiamavano come si chiamano ora? E per l’appunto, sono alquanto indecisa per le tende che metterò. Vi metto un bel sondaggino qui sotto.

 

Comunque, mi sto facendo venire un sacco di idee sulla mobilia da questo favolosissimissimo blog in cui ci sono semplicemente foto di stanze bellissime. Per chi ama l’arredamento, è praticamente come un sito porno. Una meraviglia.

P.S. Alla fine per le pareti ho scelto il colore Lillà Glassato (che corrisponderebbe al glicine), per coloro che se lo stessero bramosamente chiedendo.

 

Contrassegnato da tag , , , ,

17 thoughts on “Furniture Porn

  1. Silvana scrive:

    Io che ho avuto l’onore di vedere la nuova tinteggiatura in anteprima posso dire che è venuta benissimo!
    Ora attendo di accompagnare la ragazzotta con la valigia a fare shopping di mobili.

  2. acrimonia scrive:

    Che figata, un intero restyling della stanza!! Mi piacerebbe tantissimo farlo, ma chi c’ha mai tempo uff…
    Grazie per il link a questo blog, io sono esattamente il tipo di persona per cui è come un sito porno, il tipo di persona che guarda “Cerco casa disperatamente” su RealTime con la bava che cola!
    (Ovviamente ho votato l’impareggiabile merda d’oca…)

  3. Farnocchia scrive:

    glicine win!!!!ahahahahah
    Ora vogliano la camere ultra pomposa e super frufru…mi raccomanda, ci conto!😉

    ps: ma quel sito è una ficata! peccato aver rifatto la stanza 2 anni fa se no mi sarei divertita!

  4. speradisole scrive:

    Aspettiamo con ansia una foto, per valutare il colore e l’insieme.
    Brava a fare tutto da sola. In questo mondo se non ci si arrangia in proprio, si rischia il grigiore.
    Un abbraccio carissima e guarisci presto,ciao

  5. Marta scrive:

    Che differenza passa tra Merda d’Oca e Cacca del Delfino?

  6. @scriccio: ora che mi hai accompagnato, scommetto che avresti preferito non averlo fatto😄

    @acrimonia: sììììì adoro arredare stanze.. infatti il problema è che non è che posso arredarne una al giorno, e la mia futura casa sarà piccola.. per le idee che ho dovrei seriamente possedere versailles.
    ps. quel sito è diventato una droga.

    @farnocchia & speradisole: appena arriveranno i mobili (ossia tra circa un mese e mezzo) penso che farò un video e la riprenderò, così la vedrete proprio per bene ^^

    @marta: il cacca del delfino è una specie di kaki molto chiaro (il che ci fa ragionare su cosa esattamente mangiasse il delfino di francia per produrre una cacca verde militare, ma..), mentre il merda d’oca è un nocciola molto chiaro.

  7. rasoiata scrive:

    Dipende.
    Se vuoi stare in tono Rosa Mountbatten.
    Se vuoi staccare senza contrastare, consiglio un Ocra Gialla o un Giallo di Napoli.

    Su Versailles mi astengo, sono troppo legato all’assalto della Bastiglia…

    Ciao,
    Zac

  8. Marta scrive:

    Bene , adesso che ho capito , sia chiaro che il voto sul merda d’oca è il mio.

  9. @zac: il rosa mountbatten è bellissimo, ma forse è un po’ troppo ton sur ton. però potrei prendere delle tende a righe, di cui alcune potrebbero essere in rosa mountbatten.

    @marta: d’accordo! anche se per ora in pole position risulta l’ottomana blu-verde..

  10. Marta scrive:

    Le persone non apprezzano più le merde d’oca di una volta!

  11. bambinaimpertinente scrive:

    ho lasciato il mio voto sulla merda d’oca anch’io. mi sembra chicchissimo col glicine.
    sono capitata sul tuo blog e in questi giorni di pigra vacanza l’ho letto praticamente tutto. bello, bello un bel po’, molta stima e complimenti.

  12. @marta: hai ragione, e sei stata esaudita! abbiamo un secondo voto!😀

    @bambinaimpertinente: grazie per il supporto al voto di marta (segretamente anche io ero indecisa tra il merda d’oca e l’ottomana blu-verde..) e grazie dei complimenti!
    mi fa piacere che ti piaccia il blog, e benvenuta! vieni spesso a farmi visita! ^^
    ne hai uno anche tu?

  13. Marta scrive:

    Dio è con me. E anche bambinaimpertinente , augh.

  14. cescocesto scrive:

    sìììììììììììììì!! riarredare la stanza!!! ieeeeeeeeee!!!!
    (eccessivo entusiasmo per discolparmi del ritardo nel commento)

    se il colore è quello che penso di aver capito (io con i colori non c’ho mai capito una mazza. quello che per me è verde scuro per mio fratello è blu, quello che per me è blu per lui è grigio.. forse uno di noi due è daltonico), mi piace.

    ora però voglio le tende color cacca di delfino. mi immagino in grigino verdastro che fa un fantastico contrasto con il lillà glassato dei muri.

    ps. riarredare le stanze è divertentissimo. probabilmente mi divertirei anch’io un sacco a riarredare la mia, se solo avessi la forza di spirito di sostituire “i miei primi mobili della mia prima camera da solo ommmmiodddddio”. per ora quindi cerco nuovi mobili/quadretti/mensole per i pochi spazi di muro rimasti liberi.

  15. @marta: augh!

    @cesco: ma infatti anche per me è stato un discreto trauma (tanto che ora sto cercando di riciclare i mobili in altre stanze.. o in altri mobili, tipo le mie attuali mensole che fino a due settimane fa erano la mia scrivania! una volta svuotata è così comodo! non vedo l’ora che arrivino i nuovi mobili. ho anche comprato dei fantastici quadretti con modellini di vestiti 700eschi a Versailles ^^
    per le tende, non saprei! ha vinto il colore “ottomana blu-verde”!

  16. cescocesto scrive:

    ah, ti capisco. ho fatto diventare delle vecchie mensole un tavolinetto portalibri. instabilissimo, ma bellerrimo.

  17. vedi. tutto è riciclabile.

Parlami! Parlami! Commentami! Commentami!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: